Lettere dalla sera che incombe – 7

Come si vince la tenerezza? E’ utile vincerla?
Ci annego dentro dopo esservi scivolato, dovunque mi giri vedo il tuo volto e sento la tua voce. Ma so che questa parentesi si è chiusa: ci rifletto sopra da settimane e non ne trovo le ragioni, resta sempre la sensazione ineludibile che questa trasmissione sia finita. Ciò che si portava dentro resta perchè è sincero, vero. Importante. Non è un contentino Rosella, è un pezzo di vita che se ne va. Non potrebbe essere diversamente per me, non ti avrei scritto, non mi sarei scritto!
Ho un album dove tengo la mia vita: ci sono pochi sorrisi, uno ti appartiene ed è coperto da un foglio di velina chiara che ne sfuma i contorni ma lo protegge per sempre.
Sai mi chiedo, terminato io, a che servirà e a chi servirà il mio album, la trasmissione delle emozioni con la scrittura quanto regala della verità intima? Guardo la tua festa, due convogli ferroviari che corrono affiancati per un lungo tratto. osservo i visi, la tavola, il cibo, la tovaglia. Le luci. Guardo ma non ci sono, sento ma sto in silenzio; voi vivete io celo la mia inesistenza. Non sono pubblico ma potrei dirti ogni cosa, ogni momento di questi tuoi cinquanta anni.
Poi ti volti e mi guardi, il resto non c’è più…sei capace di arrivare dritta al cuore, l’ho sempre saputo sono gli altri che non lo sanno.
Mi agganci con i tuoi occhi e sorridi solo per questo sconosciuto – continua scrivere per te stesso Enzo, non smettere, ti chiedo soltanto questo – Ed io non so più che dire. Annego in un mare di lacrime, le uso come inchiostro simpatico: ci sono, non ci sarò, leggerai ugualmente.
Siamo due ellissi.
Siamo stati bellissimi, non riesco a scrivere addio.

Annunci

5 pensieri su “Lettere dalla sera che incombe – 7

    1. EnzoRasi Autore articolo

      Silvia la lettera è stata davvero inviata, poi ho deciso di pubblicarla salvaguadandone la privacy. Non esitono separazioni evitabili, si può soltanto spostarle in un ambito diverso e più elevato in cui la loro essenza resta, io spero, per sempre. Ciao a te e grazie davvero.

      Rispondi

TUTTI I COMMENTI VENGONO LETTI

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...