An equal music

The music, this music is a gift enough. Why ask for happiness, why hope not to suffer?
And ‘enough, it’s a blessing just living day to day and hear this music – not too much, otherwise the soul could not resist – from time to time.

Il libro di Vikram Seth termina così, mi ha lasciato un segno profondo, maggiore di quello di alcuni anni fa alla prima lettura. La traduzione è mia, il senso quello dell’autore immagino ma da un libro ne nascono migliaia: uno per ogni lettore. Ciascuno metta alle spalle la musica personale della sua propria esistenza e si lasci portare da essa

Annunci

TUTTI I COMMENTI VENGONO LETTI

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...