CIAO DOMENICA – ORIGINALI

Ciao domenica, perchè ti nascondi sempre dietro il sabato? Quando la finirai di prendermi in giro? Ci penso a volte che è tutto inutile e lo faccio ugualmente. Ci credo, sono talmente stupido da crederci nonostante tutto, così m’imbarco in questo rimasuglio di settimana, lo infarcisco di molte cose, una meglio dell’altra, sono appeso ad una musica che ho ascoltato da qualche parte. Dove non so, ma suona eh, suona in modo meraviglioso, diventa il mio pifferaio magico. Dovrei scrivere un post enorme altrimenti dove la metto la mia vita? Ho capito, ho capito, lascio un po’ di cose in giro, rimasugli di me, frammenti che spiegano e poi ti lasciano a mezzo, non dovrebbe essere così ma così è. Non sono più da nessuna parte; questa domenica che domani mi lascerà innamorato deluso si ripresenterà prima o poi.
– Non mi dai un bacio?
– Ti amo
– Io no
– Non importa, non importa mai. Accidenti, perchè non importa mai?
– Mi hai. Mi hai avuta. Non mi avrai mai più. Nessuno mi avrà mai più
– E’ la cosa più bella che tu mi abbia mai detto
– Scrivila allora.

SCRITTA
Annunci

UN DOMANI REGALATO AL CUORE – ORIGINALI

L’incomprensione ci isola
e ci umilia
non lascia di noi che la riga sottile che ci divide.
Le distanze misurate
urlate
temute
sono soltanto la nostra voluta
impotenza,
se ci regalassimo uno sguardo
uno solo
senza aggiunta alcuna
senza ieri ne oggi
e un domani regalato al cuore
antico di ciò che fummo.
Se la solitudine non giocasse così spesso
con noi.

Accorgersi di vivere è un attimo